Pennette con guanciale e alloro

Ebbene…sono emigrata su Cookaround! Quindi, come ogni buon inizio, ho pensato di ripartire con un primo che, lo ammetto, ho provato qualche mese fa, ma che ricordo molto bene!! Se volete un condimento per la pasta profumato, veloce e diverso dal solito, ve lo consiglio! 

Come sempre, se provate la ricetta, lasciate un commento in fondo o mandatemi una foto, che mi fa sempre piacere!

IMGP8312

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 400 g pennette rigate
  • 15 foglie di alloro (il numero è indicativo)
  • 3 fette di guanciale di maiale (spesse circa 1/2 cm)
  • 2 scalogni
  • 1 bicchierino di brandy (in alternativa cognac o vino bianco)
  • 1/2 bicchierino di aceto balsamico
  • scaglie di grana
  • pepe

PROCEDIMENTO

Pronti ad avere primo gustosissimo in meno di mezz’ora? Allora via! Mettete subito l’acqua sul fuoco, all’incirca 1 litro ogni 100 g di pasta. Quando l’acqua bollirà, salate, versate la pasta e anche una decina di foglie di alloro spezzate su un lato: in questo modo rilasceranno il loro aroma e non diventerete matti a toglierle al termine della cottura!

Tagliate finemente lo scalogno e, separatamente, anche il guanciale. Fate rosolare lo scalogno con un filo di olio evo nella padella in cui farete saltare la pasta. Quando inizierà a dorare sfumate con il brandy e aggiungete il guanciale e le foglie di alloro, anch’esse spezzate su un lato. Quando anche il guanciale inizierà a dorare, sfumate con aceto balsamico. Quando quest’ultimo inizierà a rapprendersi, spegnete il fuoco e coprite con un coperchio.

Quando la pasta sarà al dente, ancora non del tutto cotta, scolate l’acqua di cottura lasciandone un poco sul fondo e versate tutto nella padella del condimento. A  fuoco medio fate saltare la past, che così terminerà di cuocersi assieme al condimento. Quando il liquido sarà praticamente tutto assorbito (attenzione a non seccare eccessivamente il piatto!), siete pronti per servire!

Impiattate spolverando con pepe nero le pennette ancora caldissime e cospargendo con scaglie di grana. Spettacolare!!

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.