Primi

Fusilloni all’italiana con ciliegini, bufala e basilico

Fusilloni all'italiana

I fusilloni all’italiana sono quasi d’obbligo a conclusione di una settimana che ogni giorno ha visto il tricolore in cima a tutte le notizie! Ed eccolo qua, un piatto portato in tavola proprio per il pranzo del 2 giugno, festa della Repubblica Italiana.

I fusilloni all’italiana sono un primo piatto dall’aspetto classico e dalla preparazione veloce e quasi tutta a freddo…così non vi sulla coscienza in questo afoso giugno! Il fusillo taglia XXL raccoglie al massimo il condimento e regna sovr…ehm…democraticamente il piatto essendo bello consistente. Pomodori ciliegini (freschi dell’orto!), mozzarella di bufala e basilico fresco ricordano non solo i colori della nostra bandiera, ma anche il piatto italiano più conosciuto al mondo, la pizza margherita!

 

In poco tempo i fusilloni all’italiana saranno pronti in tavola!


Fusilloni all'italiana

 

INGREDIENTI (per 3 persone)

  • 300 g fusilloni
  • 10 pomodori ciliegini
  • 1 mozzarella di bufala
  • 3 acciughe
  • qualche foglia di basilico fresco
  • erba cipollina fresca
  • olio evo

 

PROCEDIMENTO

I fusilloni all’italiana sono un piatto da servire tiepido oppure freddo (comunque non troppo caldo altrimenti la bufala si scioglierà!). Quindi, per prima cosa, cucinate la pasta! Meglio se qualche ora prima del pasto. Acqua salata bollente, pasta in pentola, cottura al dente, scolate l’acqua e direi che ci siamo. Fine del caldo ai fornelli!

Condite la pasta ancora calda con un filo di olio evo così non si attaccherà. Stagliuzzate l’erba cipollina e anche il basilico, tralasciando qualche fogliolina per guarnire. Unite anche le acciughe tritate finemente (oppure tagliate anch’esse con le forbici). Lasciate riposare fino al totale raffreddamento.

Trascorso il tempo necessario aggiungete i ciliegini tagliati a metà e con le mani strappate la mozzarella di bufala in piccoli pezzi.

Guarnite con le erbe aromatiche avanzate e un ricciolino di acciuga. Evviva l’Italia!


Ehi voi! Se cercate un’altra idea per una pasta in versione estiva cliccate QUI!