Azienda Case Bianche, Dolci, Ortofrutta Pattuelli, Svuotafrigo

Angel cake all’arancia con crema gianduia

Devo ammettere che questa angel cake all’arancia è stata una scoperta formidabile! E sapete perché? Mi ha permesso di consumare albumi avanzati e, cosa utile soprattutto a voi, mi ha ispirato per creare due ricette in una volta sola! Ho seguito l’istinto e il mio naso e almeno stavolta ho fatto la cosa giusta!

La angel cake è una torta tipica della cucina americana preparata con soli albumi e senza burro. L’ho scoperta perché adoro le torte alte e sofficissime e lei è proprio così…una nuvola! Ecco il motivo per cui la chiamano il “cibo degli angeli”. Ho preparato anche una versione estiva con le pesche, trovate la ricetta cliccando QUI. Mi raccomando, però, usate solo arance non trattate!! Io mi fido solo di quelle di Ortofrutta Pattuelli, il mio negozio di fiducia a Russi, dove vivo.

La crema gianduia, profumata all’arancia in questo caso, è una versione casalinga e senza grassi animali della famosissima Nutella. Fidatevi, munitevi di un buon mixer e preparatela nelle vostre case!! In tal caso vi servirà dell’olio extravergine di oliva (italiano, per favore!!). Io ho sempre a portata di mano il mio amico Tino dell’azienda Case Bianche, che mi rifornisce di olio evo 100% calabrese…non cerco altro!

Le scorzette di arancia caramellate sono una produzione casalinga della mamma. Sono squisite e decorano a meraviglia, trovate la ricetta QUI!

Allora cosa dite, la prepariamo insieme questa angel cake all’arancia? All’opera!


Angel cake all'arancia

 

INGREDIENTI (per uno stampo da 25 cm)

Per la angel cake all’arancia:

  • 480 g albumi (pari a 12-13 uova)
  • 270 g zucchero semolato
  • 150 g farina 00
  • 6 g lievito per dolci
  • 1 bacello di vaniglia (o vanillina)
  • 1 arancia non trattata (scorza grattugiata)
  • sale

Per la crema gianduia all’olio di oliva:

  • 250 g nocciole tostate
  • 250 g cioccolato fondente
  • 125 g olio evo
  • 50 g cacao
  • 1 fialetta di essenza di arancia (facoltativa)

Per decorare:

  • scorzette di arancia caramellate
  • granella di nocciole

 

PROCEDIMENTO

Anche se la lista degli ingredienti è un po’ lunghina (dipende poi se volete preparare la angel cake all’arancia con la crema gianduia oppure liscia) la preparazione non è complessa, anzi! Accendete subito il forno in modalità statica a 200°C.

Per prima cosa iniziate la preparazione montando gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale. Potete usare le fruste se sono pochi, la planetaria se sono molti come in questo caso. Appena iniziano ad imbiancare e diventare spumosi, aggiungete metà dello zucchero e continuate a montare con le fruste fino a quando il composto sarà bello sodo (come una meringa). Ora potete aggiungere tutti gli ingredienti secchi, prestando attenzione a setacciare bene farina e lievito. Mescolate attentamente gli ingredienti con un cucchiaio di legno o una spatola per dolci, non più con la frusta. Lavorate sempre con movimenti rotatori dal basso verso l’alto, lentamente per non smontare il composto.

Avete lo stampo ideale per la vostra angel cake all’arancia? Vi lascio il link in fondo alla ricetta!

C’è anche chi usa un semplice stampo da ciambella in metallo, ma non ho mai provato. Quello classico americano non ha bisogno di essere unto o rivestito di carta forno, quindi versatevi all’interno il composto ottenuto. Sbattete un paio di volte lo stampo sul piano di lavoro per rimuovere eventuali bolle di aria e passatevi un coltellino per accertarvene. Non importa che la superficie sia perfettamente liscia perché al termine della cottura la torta verrà capovolta!

Prima di infornare abbassate il forno a 280°C e cuocete per 30-35 minuti, fino a quando la prova dello stecchino sarà superata! Lo stuzzicadenti deve uscire pulito dalla torta. Capovolgete lo stampo su un piano e lasciate raffreddare così, i denti dello stampo permetteranno all’aria di passare senza far sgonfiare la angel cake all’arancia.

Se volete arrivare fino in fondo, è il momento di dedicarsi alla crema gianduia, che per l’occasione ho aromatizzato all’arancia. In un mixer tritate le nocciole tostate finché non rilasceranno l’olio diventando crema (una libidine). Aggiungete il cioccolato fondente a pezzetti e tritate ulteriormente. La consistenza deve essere  cremosa e senza grumi! Da ultimo unite olio (magari mentre le lame sono in movimento lento), cacao e l’aroma di arancia. Lavorate ancora un poco ed è pronta!

Angel cake all'arancia

Quando la torta sarà completamente fredda staccatela dai bordi con un coltellino a lama liscia e capovolgetela sul piatto di portata. Distribuite la crema gianduia sulla superficie lasciandola colare in modo irregolare lungo le pareti della angel cake all’arancia. Decorate con le scorzette di arancia e la granella di nocciole!

 

Vi dico la mia sulla angel cake all’arancia…

Non avete questa dose di albumi per la angel cake all’arancia? Nessun problema! Fate le proporzioni…come a scuola! Vi faccio un esempio. Se avete 400 g di albumi potete trovare la quantità proporzionale di zucchero e farina.

480 (peso albumi ricetta) : 400 (vostro peso albumi) = 270 (peso zucchero) : X (peso zucchero da trovare)

X = (400 x 270) : 480 = 225 g (zucchero da usare per 400 g di albumi)

SalvaSalva