Fabbri Delizie da Forno, Primi

Lasagne al ragù con Birikkine

Lasagne al ragù

Ma quanto ci piacciono le lasagne al ragù della tradizione emiliano-romagnola? La pasta bella soda, la besciamella morbida, il ragù sugoso e quella crostina nei bordi che fin da bambina mi faceva impazzire!

Peccato, però, che una volta cresciuti molto spesso la lasagna resta un ricordo legato alla cucina della nonna oppure un piatto occasionale perché non abbiamo tempo di prepararlo nelle nostre case. Beh…oggi voglio darvi un aiuto per rimediare, lasciandovi una ricetta veloce e pratica per avere sulla vostra tavola delle squisite lasagne al ragù fumanti e fragranti (che fa pure rima). Ci vengono in aiuto le Birikkine di Fabbri Delizie da Forno, un prodotto che ho ampiamente testato in varie ricette sia dolci che salate. Una schiacciata nata dall’impasto della piadina, più romagnola di così!! Diversamente dalla pasta delle lasagne classiche non ha bisogno di essere sbollentata, ma lentamente assorbirà l’umidità del condimento mantenendo però una bella tonicità! Top!!


Lasagne al ragù

 

INGREDIENTI

  • 2 confezioni di Birikkine (400 g)
  • 400 g ragù al pomodoro misto di manzo e maiale (io ho le scorte di quello fatto in casa!)
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • besciamella

Per la besciamella:

  • 500 ml latte
  • 50 g burro
  • 50 g farina
  • sale
  • pepe e noce moscata

PROCEDIMENTO

Se proprio non avete tempo per preparare le materie prime per le lasagne al ragù, acquistate tutto: Birikkine, ragù al pomodoro e anche la besciamella. Se, invece, volete fare le cose con calma, fatevi prestare del ragù al pomodoro dalla mamma o dalla nonna (ma anche da un’amica!) e preparate la besciamella in questo modo: sciogliete il burro in un tegamino a fiamma bassa e aggiungete la farina, mescolando manualmente con la frusta affinché non si creino grumi. Senza fermarvi aggiungete il latte e continuate a mescolare fino a quando la parte liquida non si sarà in parte ristretta. Regolate di sale e grattate un po’ di noce moscata e di pepe. Lasciate il ragù e la besciamella abbastanza liquidi, in modo che le Birikkine possano bagnarsi per bene. Se il ragù che avete è piuttosto asciutto, aggiungeteci qualche cucchiaio di passata di pomodoro.

Pronti ad assemblare le lasagne?! Scegliete una pirofila che possa andare in forno (io ne ho una quadrata di circa 30 cm di lato, ma ne ho vista una su Amazon che è fighissima, vi lascio il link in fondo alla ricetta) e stendete uno strato di Birikkine, poi qualche cucchiaiata di besciamella, stendendola in modo il più omogeneo possibile sull’intera superficie, poi stessa così con il ragù. Spolverate con il Parmigiano e sarete pronti a ripetere questa sequenza: Birikkine, besciamella, ragù e Parmigiano. Continuate fino al termine degli ingredienti, cercando di fare degli strati simili tra loro. Ovviamente se avete una teglia più grande farete uno strato in meno. In totale, se seguite le indicazioni, ci saranno 5 strati di “pasta”.

Infornate le lasagne al ragù! Io scelgo il microonde quando possibile, perché più rapido: 15 minuti (o poco più, dipende se le lasagne vi piacciono più o meno gratinate) a 650W con il grill acceso oppure in forno statico a 180°C per circa 30 minuti o fino a quando i bordi saranno croccanti. Lasciate riposare il piatto per qualche minuto e… correte a tavola!

 

Le lasagne al forno possono essere preparate anche con il pane carasau. Clicca QUI per la ricetta!

SalvaSalva