Dolci, Svuotafrigo

Torta di mele con pane secco

Torta di mele con pane secco

Vi avanza del pane secco? Non avete galline cui darlo? Non buttatelo!!

Vi ho già lasciato qualche consiglio per utilizzarlo in piatti della tradizione povera, come il pâcòt di signùr e la pappa al pomodoro, ma stavolta tocca ad un dolce! Nel blog di Il mio saper fare, ho letto un’interessante ricetta della torta di mele, da cui ho tratto ispirazione. Ecco la mia versione!

Torta di mele con pane secco

INGREDIENTI

  • 800 g mele
  • 300 g pane secco o raffermo
  • 100 g zucchero di canna
  • 40 g burro
  • 25 cl latte intero
  • 3 uova
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio di miele
  • nocciole
  • cannella

PROCEDIMENTO

Scaldate subito il latte in un pentolino unendovi lo zucchero e il miele. Quando questo si sarà sciolto, spegnete il fornello e unitevi cannella e scorza grattugiata del limone. Mettete da parte in modo da far raffreddare il liquido. Preparate ora la frutta: lavate le mele, sbucciatele e tagliatele a spicchi sottili (non più di 1/2 cm), mettetele in una ciotola e bagnatele con il succo del limone. Quando il latte sarà a temperatura ambiente, sbatteteci le uova aiutandovi con una frusta.

Rivestite una tortiera a cerniera con carta da forno e cospargete il fondo con zucchero semolato. Disponete ora un primo strato di fette di pane: non importa che sia uniforme, ma cercate di non lasciare degli spazi vuoti troppo grandi tra le fette, magari riempiteli spezzando le fette di pane in due o tre parti. Bagnate uniformemente con un pochino di latte e stendetevi metà delle mele, bagnandole con un po del succo di limone. Ripetete l’operazione, cioè uno strato di pane e uno di mele, bagnando uno e l’altro rispettivamente con latte e il succo restante del limone, infine distribuite in modo omogeneo il latte avanzato. Cospargete lo strato superficiale con le nocciole ed eventualmente zucchero di canna.

Solo ora accendete il forno in modalità statica a 180°C: il tempo che gli serverà per andare in temperatura permetterà alle fette di pane di inzupparsi nella parte liquida. Quindi infornate per 30 minuti. Fate raffreddare e servite a fette accompagnate con panna montata se siete dei veri golosi!

Vi dico la mia…

Se gradite degli strati più compatti, premete leggermente con le mani sul secondo strato di pane dopo averlo bagnato con il latte.

Se il pane che avete usato è molto secco, bagnatelo con un po’ di latte ancora prima di stenderlo a strati.