Secondi

Patate Hasselback

Conoscete questa ricetta svedese?! Devo premettere che non amo preparare le ricette “alla moda del momento”, ma questa mi ha particolarmente incuriosito perchè adoro le patate e ancora di più se sono tagliate sottilissime…se poi aggiungiamo anche il formaggio allora non c’è storia! E così ho preparato questo contorno una sera che avevo invitati a cena, i quali hanno davvero gradito!

Il loro nome deriva da quello del ristorante di Stoccolma, Hasselbacken, dove la ricetta fu inventata e preparata lasciando la buccia e aggiungendo burro, che io non ho usato…anche se le ho rese ancora più formaggiose! 😀

IMGP6936

INGREDIENTI (per 5 persone)

  • 5 patate (possibilmente della stessa misura)
  • erbe aromatiche fresche (rosmarino, timo, origano)
  • 150 g parmigiano grattugiato
  • 75 g emmental o lerdammer
  • olio evo
  • sale e pepe

PROCEDIMENTO

Preparare le patate Hasselback è molto veloce e semplice. Io ho seguito le indicazioni suggerite da Giallo Zafferano, ma a differenza di quella ricetta ho pelato le patate. Dopo averle sciacquate, infilate uno spiedino a 1 cm dalla base, in modo che attraversi la patata per il lungo, poi con un coltello affilato tagliate delle fettine sottili (circa 2-3 mm) arrivando con la lama fino al bacchetto. Ora potete levare gli spiedini e mettete le patate da parte.

Passiamo al ripieno! Tritate finemente le erbe aromatiche e mescolatele in una ciotolina assieme al parmigiano, sale e pepe quindi mettete, quindi tagliate l’emmental (o il lerdammer) a fettine non più grandi delle patate dello spessore di qualche millimetro.

Iniziamo con la farcitura: separate tra loro le fettine della prima patata…facendo attenzione a non romperla! Prendete qualche fetta di formaggio e infilatele singolarmente nelle fessure tra i “fogli” della patata. Riempite le restanti fessure con un po’ di parmigiano condito, aiutandovi con la mano…il trito deve entrare per bene!

Dopo aver preparato tutte le patate, adagiatele in una pirofila un pochino distanti, aggiungete un filo di olio e infornate a 180°C (forno ventilato) per un’oretta. Servite le patate quando non saranno più bollenti…buonissime!!